Cupra Riccione

Quarta giornata del campionato di serie B

Difficile commentare una doppia sconfitta in casa, ma io vedo il bicchiere mezzo pieno, e vi dico che ho visto anche cose positive.

La prima partita è stata caratterizzata dalla giornata no del nostro lanciatore partente Marzili, che già nel secondo inning tra l’altro iniziato con un K, concede 3 basi per ball e riempie il diamante con un colpito.

Entrano 5 punti, e viene sostituito sul monte di lancio da Mirco Gigli che chiude l’inning.

Il resto delle partita, condizionata dalla falsa partenza continua fino all’ottavo inning con il Riccione in vantaggio per 8 a 3, a questo punto sul monte di lancio entra l’under 18 Giulio Zitti e la partita si chiude con la Vittoria del Riccione per 12 a 3.

Nella seconda partita la storia non cambia e incassiamo la seconda sconfitta per 10 a 2.

Ho anticipato di aver visto il bicchiere mezzo pieno, nella prima partita abbiamo colpito 10 valide, per 2 volte gli inning si sono chiusi a base piene e per 2 volte abbiamo lasciato 2 uomini in base.

Anche nella seconda per ben 2 volte inning chiusi con 3 uomini in base e abbiamo fatto un bel numero di valide.

Tutto questo fa ben sperare, servono allenamenti e meno errori e anche un pò di fortuna, anche oggi la nostra infermeria è piena

Per quello che abbiamo visto nelle prime 4 giornate, a mio avviso, sicuramente la squadra di Riccione che oltre tutto ha messo in piedi la squadra insieme al Torre Pedrera, è la squadra più attrezzata sia in attacco che in difesa.

Vorrei citare 2 nostri atleti, Pierangeli Giacomo autore, nelle 2 partite di ben 7 valide, è l’under 18, Filippo Pieretti, autore di 3 valide.

Forza ragazzi, continuate a lavorare, sono sicurissimo che nel proseguo del campionato, ci prenderemo grosse soddisfazioni e riuscirete a meritarvi l’appellativo di Mi….TI….CI.

Passa al sito web